Disabili

Aversa : forse una svolta al Carratù - spazio autogestito dal Centro Simona Carratù

vendredi 17 février 2006.
 

Aversa lì 16/02/2006

Carratù : Tavolo istituzionale presso la Presidenza della Regione Campania.

I genitori dei 30 ragazzi disabili assistiti presso il Centro Simona Carratù, comunicano che il dott. Orlando Corradini della Presidenza della Regione Campania ha convocato per Venerdì 17 Febbraio il Sindaco di Aversa Dott. Domenico Ciaramella, il Direttore Generale dell’ASL CE/2 Dott.ssa Angela Ruggiero, la dott.ssa R. Romano, il signor Claudio Riccio presso gli uffici della Presidenza della Giunta Regionale, al fine di affrontare le numerose problematiche inerenti il Centro Diurno Simona Carratù.

L’incontro istituzionale è stato richiesto da una delegazione dei genitori dei 30 ragazzi disabili gravi/gravissimi, assistiti presso il Centro Diurno Simona Carratù, nell’intento di invitare le istituzioni locali e regionali ad affrontare le problematiche inerenti il mancato rinnovo del Protocollo di Intesa del Centro Simona Carratù e l’assenza di servizi nella città di Aversa, quali il trasporto per disabili e lo sportello per le disabilità.

Le famiglie che dal 1 Febbraio 2006 protestano per le disfunzioni al servizio di mobilità assistita sono pronte, qualora dall’incontro istituzionale presso la Giunta Regionale non emergessero soluzioni idonee, a continuare la loro protesta e la loro campagna di sensibilizzazione per l’astensionismo al voto per le elezioni del 7 e 8 Aprile. I genitori si prefiggono di portare nell’agro aversano l’astensionismo al voto sopra al 60%, obiettivo che farebbe meditare il mondo della politica aversana sui molti errori commessi nelle politiche sociali.

I genitori dei 30 disabili gravi/gravissimi del Carratù


Répondre à cet article

Forum