QUALE DIO DOPO I LUMI DI CRISTO SULLA VERITA’ ("DEUS CHARITAS EST" : 1 Gv. : 4.8) ? CHIESA ED EVANGELO : DEMOCRAZIA E COSTITUZIONE ... "Se mi sbalio, mi coriggerete" (Giovanni Paolo II).

LA CHIESA (L’AZIENDA), IL POTERE, E LA VERITA’ DEL PAPA. PER IL CARDINAL BERTONE IL POTERE DEL "DIO" DEL SUO PAPA ("DEUS CARITAS EST", 2006) E’ INDIVISIBILE E INDISCUTIBILE. In Polonia, una "lectio magistralis" sull’argomento - a cura di Federico La Sala

Dopo le settimane di veleni del ’Boffo-bis’, il segretario di Stato vaticano, cardinal Tarcisio Bertone, vola a Breslavia, in Polonia, per una "lectio" alla locale università e per ricevere un dottorato honoris causa.
vendredi 12 février 2010.
 

[...] Parla della democrazia, Bertone, definendola un sistema di governo che si basa "sulla ripartizione di potere". Ed è a questo punto che pronuncia parole che sembrano suonare un riferimento alle vicende del dopo Boffo e alle tensioni che agiterebbero i vertici vaticani. "Una dinamica di potere che se trasportata nell’ambito ecclesiale, non può non diventare radicalmente equivoca, perché nella Chiesa il rapporto strutturale tra la gerarchia e il resto del popolo di Dio, non può mai ultimamente essere posto in termini di ripartizione di potere" [...]

LA CHIESA DEL SILENZIO E DEL "LATINORUM". Il teologo Ratzinger scrive da papa l’enciclica "Deus caritas est" (2006) e, ancora oggi, nessuno ne sollecita la correzione del titolo. Che lapsus !!! O, meglio, che progetto !!!

-  LA CHIESA CATTOLICA, IL BERLUSCONISMO, E L’ITALIA : BIBBIA, COSTITUZIONE E SCUOLA. DOPO IL SINODO DEI VESCOVI, L’URGENZA E LA NECESSITA’ DI FARE CHIAREZZA.


-  Il segretario di Stato vaticano, in Polonia, per una "lectio" alla locale università e per ricevere un dottorato honoris causa
-  "Le decisioni non possono essere prese a maggioranza, sarebbe una dinamica equivoca"

-  Bertone : "Nella Chiesa cattolica
-  il potere non è divisibile"

WROCLAW (POLONIA) - Nella Chiesa cattolica il potere non può essere "divisibile" né le decisioni possono serre prese a maggioranza. Dopo le settimane di veleni del ’Boffo-bis’, il segretario di Stato vaticano, cardinal Tarcisio Bertone, vola a Breslavia, in Polonia, per una "lectio" alla locale università e per ricevere un dottorato honoris causa.

Parla della democrazia, Bertone, definendola un sistema di governo che si basa "sulla ripartizione di potere". Ed è a questo punto che pronuncia parole che sembrano suonare un riferimento alle vicende del dopo Boffo e alle tensioni che agiterebbero i vertici vaticani. "Una dinamica di potere che se trasportata nell’ambito ecclesiale, non può non diventare radicalmente equivoca, perché nella Chiesa il rapporto strutturale tra la gerarchia e il resto del popolo di Dio, non può mai ultimamente essere posto in termini di ripartizione di potere".

"All’interno della Chiesa - continua il cardinale - il problema di una necessaria e ordinata ripartizione delle competenze non può mai coincidere con il problema del possesso di una porzione più o meno grande del potere, perché il potere - se per potere si intende la responsabilità ultima e perciò il servizio specifico dei vescovi di fronte alla vita della Chiesa - non è divisibile".

Quello che vale per la poltica, insomma, non vale per la Chiesa. Se la prima procede "con il sistema della rappresentanza", in base al quale "la minoranza deve inchinarsi alla maggioranza", la seconda deve seguire un diverso cammino che non "riposi solamente sulle decisioni di una maggioranza, perché diventerebbe una Chiesa puramente umana, dove l’opinione sostituisce la fede".

* la Repubblica, 11 febbraio 2010


Sul tema, nel sito e in rete, si cfr. :

La Chiesa gerarchica controlla le "azioni" dello Spirito santo e garantisce, amministra e distribuisce a "caro prezzo" ("Deus caritas est" : Benedetto XVI, 2006) la Grazia ("charitas") di Dio !?! Avanti tutta !!! Verso il III millennio avanti Cristo !!!

-  TUTTO A "CARO-PREZZO" : QUESTO "IL VANGELO CHE ABBIAMO RICEVUTO". IL VANGELO DI RATZINGER, BERTONE, RUINI, BAGNASCO E DI TUTTI I VESCOVI.

LA CHIESA DEL SILENZIO E DEL "LATINORUM". Il teologo Ratzinger scrive da papa l’enciclica "Deus caritas est" (2006) e, ancora oggi, nessuno ne sollecita la correzione del titolo. Che lapsus !!! O, meglio, che progetto !!!

-  IL FARISEISMO CATTOLICO-ROMANO E LA NOVITA’ RADICALE DELL’ANTROPOLOGIA CRISTIANA. PARLARE IN PRIMA PERSONA, E IN SPIRITO DI CARITA’.

-  "IL VANGELO CHE ABBIAMO RICEVUTO" E LA MISTAGOGIA DI "FIRENZE 2".
-  “Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa ; ma allora vedremo faccia a faccia” (1 Corinzi, 13.12) Una nota a margine dell’incontro

-  LA CHIESA CATTOLICA, IL BERLUSCONISMO, E L’ITALIA : BIBBIA, COSTITUZIONE E SCUOLA. DOPO IL SINODO DEI VESCOVI, L’URGENZA E LA NECESSITA’ DI FARE CHIAREZZA.


Répondre à cet article

Forum