QUANTI VESCOVI CHE ASPIRANO AL "TITOLO" DI "PONTIFEX" !!! Una domanda al Vaticano e alla Cei e i dubbi del Centro Studi Teologici di Milano. Una nota

vendredi 27 août 2010.

PONTIFEX, il SITO CATTOLICO INTEGRALISTA : SE LO CONOSCI LO EVITI !

Una nota alla stampa

del CENTRO STUDI TEOLOGICI di MILANO

MILANO, 27 Agosto 2010 - Sono mesi che il sito PONTIFEX con tanto di stemma di Benedetto XVI in testa ( in latino significa Pontefice, e già questo dice tutto : quando intervengono siti a difendere le posizioni oltranziste del papato... per inciso il Papa è il primo eretico, per le Chiese Ortodosse autentiche, in una visione autenticamente cattolica dei primi secoli, per lo meno da come era inteso il servizio del Vescovo di Roma all’oikoumene dai primi 7 Concili ecumenici e dai Padri all’unanimità, e da come si è delineato invece durante i secoli medioevali fino ad oggi...) interviene con oltraggi e insulti, una volta verso i laici, un’altra volta verso le persone divorziate o risposate, una volta contro le donne e le donne single, poi contro gli ebrei (mancano solo gli zingari ) , contro esponenti di altre religioni non cattolica romana e papale, un’altra ancora contro le persone omosessuali : parole e parolacce di ogni sorta, con uno stile anti-cristiano, crudo e crudele, senza amore nè per la verità che si professa di voler far trionfare, nè per le persone che ne vengono brutalmente - loro malgrado- coinvolte.

Un concentrato di integralismo inizio di secolo e di millennio, che individua in ogni categoria non assimilabile all’ideologia (si perchè qui il cattolicesimo è pura ideologia identitaria e refrattaria) cattolica un nemico da indicare, da manganellare (stile fascista ), e poi da insultare coram populo.

Cosa incredibile e strana è questa : molti Vescovi "emeriti" si lasciano intervistare da questo Sitaccio pieno di cattiveria e di ostilità, dai toni minacciosi, molti Vescovi in pensione sono contenti di farsi ritrarre su questo Sito, senza avvedersi affatto della credibilità che stanno dando ad una realtà squalificata e squalificante, sia per l’assenza di contenuti teologici e di contenuti culturali.

Con l’escamotage dell’intervista si tirano di mezzo autorevoli personaggi sia laici che religiosi per fomentare dissidi e per creare un polpettone gigantesco, dove l’unico scopo è quello di imporre una visione delle cose e del mondo cattolica romana, fuori dalla quale vi è solo male, peccato, immoralità e demonio....

Un bel risultato davvero : gli ultimi due ad essersi prestati a quest’opera indegna sono il Vescovo emerito di Grossetto , un certo mons. BABINI che più che altro fa’ la figura del BABBEO, per l’assenza di cultura scientifica quando tratta argomenti di sessualità, e di omosessualità in particolare ( la sua intervista fa’ ridere non soltanto gli uomni di scienza ma anche i polli ) l’altro è l’Arcivescovo di Pesaro, certo Mons. COCCIA, che alla festa dell’Assunta ha prodotto un’omelia tanto piena di invettive, quanto insulsa, sempre in merito alle persone omosessuali.

I VESCOVI CHE SI PRESTANO A FAR DA SPONDA A QUESTE OPERAZIONI DI AGGRESSIONI MEDIATICHE OBBROBRIOSE E INDEGNE DELLA CHIESA, SI RENDONO COLPEVOLI DI UNA CONDOTTA SQUALLIDA E INDEGNA DEL LORO RUOLO EPISCOPALE... e chi sta più in alto dovrebbe averlo capito !

Ebbene dovrebbe essere interesse della stessa Comunità omosessuale italiana, così diffamata da questo Signore ( Bruno Volpe e i suoi colleghi e sodali) gratuitamente ed impunemente, indagare sul conto di questi due Prelati per scoprire se mai nelle loro Diocesi nel passato hanno coperto qualche sacerdote per scandali sia di pedofilia che per altri eventuali scandali più in generale sessuali.

Infatti un antico proverbio popolare ci dice "la gallina che canta ha fatto l’uovo !"

E’ strano che un emerito ottuagenario si metta a fare questi attacchi ai gay, questo atteggiamento puzza di qualcosa... da coprire e nascondere !

Si attacca qualcuno lontano, per nascondere qualcos’altro più vicino a sè...

Quanto al Vescovo di Pesaro, staremo a vedere se in Diocesi è tutto apposto come qualcuno vuol far sembrare... !

Quanto al Sig. Bruno Volpe, che ha un conto in sospeso con gli omosessuali in particolare, ma diremmo soprattutto con la sua omosessualità con ogni probabilità, dato che "la lingua batte dove il dente duole...", (la psicologia infatti indica che vi è un omosessuale represso a livello inconscio dietro ad ogni omofobo ossessionato e feroce ) ci saranno sicuramente sorprese a breve... non dubitiamo, perchè sempre è andata a finire così...

"giustificatio non petita accusat !"

DA ULTIMO ABBIAMO SAPUTO CHE HANNO ATTACCATO ANCHE IL TEOLOGO PADRE ALBERTO MAGGI, un vero esegeta biblico, colto e preparato, con ridicole accuse puerili e molto naif, e non trovando di meglio che accusarlo di essere "posseduto dal male " (leggi Demonio !) ... E te pareva ! se non l’avessero accusato di essere indemoniato !

ORMAI CHI DISSENTE DA LORO, I PONTIFICALIA (non quelli che indossa il papa nei pontificali o il vescovo), ma da quelli che pontificano, in sua vece, ex cathedra, sono tutti posseduti dal DEMONIO !

Ovvio, come si faceva nel Medio Evo , e tutti processati dall’Inquisizione e poi bruciati sul rogo !

TUTTI INDEMONIATI : donne, gay, ebrei (zingari ?) , laici, preti dissenzienti, minoranze sociali, appartenenti ad altre confessioni religiose, eretici tutti !

Tutti al ROGO !

COMINCIAMO AD ACCENDERE IL FUOCO VICINO A SAN PIETRO !

il tempo del Terrore è cominciato e la Caccia alle Streghe pure ! AVANTI !... questo è il DOPO CONCILIO VATICANO II... i frutti nuovi conciliari... !

sotto la munificenza del Sovrano Pontefice PAPA BENEDETTO XVI felicemente regnante !....

CIO’ CHE NON E’ CAPIBILE NE’ ACCETTABILE , E LO CHIEDIAMO ALLA SEGRETERIA DI STATO VATICANA E ANCHE ALLA CONGREGAZIONE PER I VESCOVI E ALLA PRESIDENZA della CEI, E’ IL LORO SILENZIO, COME MAI LASCIANO CHE VESCOVI MOLTO ANZIANI STRAPARLINO DA QUESTO SITO DICENDO COSE CHE GETTANO UN DISCREDITO SULL’IMMAGINE INTERA DELLA CHIESA CATTOLICA ROMANA... prima fra tutte la querelle le diffamazioni rivolte agli EBREI e la stessa questione dell’ANTISEMITISMO....

Un dubbio ci sorge : questo sito che si spaccia per cattolico a tutto tondo, non è per caso al servizio di qualche altra realtà ?! ... che cerca semmai di screditare tutta quanta la Chiesa che oggi è retta da papa Ratzinger , per opporla al Concilio Vaticano II, e quindi è un sito che ha per scopo di seminare la zizzania in quella stessa vigna che il PAPA aveva detto, alla sua elezione, di voler coltivare amorevolmente ?!

I TEOLOGI del CENTRO STUDI TEOLOGICI

Centro Ecumenico

Milano, Via Govone 56

tel. 339.5280021

www.centrostuditeologici.it


Répondre à cette brève

Forum