Politica italiana. Il personale è politico e il politico è personale - cum grano salis !!!

AUGURI DI FELICITAZIONI ALL’ONOREVOLE GIANFRANCO FINI PER LA PROSSIMA NASCITA DI UN FIGLIO. Una nota del Vescovo Mons. Giovanni Climaco MAPELLI - a cura di pfls

vendredi 9 novembre 2007.
 
[...] Nell’augurio il Vescovo - la cui Chiesa celebra fino al secondo e terzo matrimonio con dispensa vescovile, al pari delle Chiese Ortodosse e Anglicane - e accoglie le stesse coppie di fatto, ha esortato il Presidente di Alleanza Nazionale a non dimenticarsi delle coppie di fatto, perchè non tutti come l’augusto presidente hanno la fortuna di diventare onorevole, capo di un partito, ed avere un grosso stipendio, che copra i vuoti di una legge ad hoc per i conviventi e i loro figli nati fuori dal matrimonio, come poi aver la fortuna di nascere etero-sessuale in un paese, non normale, dove l’omofobia imperversa da Destra a Sinistra. [...]

-  CENTRO STUDI TEOLOGICI

MILANO, 9 novembre 2007 - AUGURI ALL’ONOREVOLE GIANFRANCO FINI PER IL NUOVO FIGLIO : SI RICORDI DI TUTTE LE ALTRE COPPIE DI FATTO CHE IN ITALIA NON HANNO NE’ DIRITTI NE’ RICONOSCIMENTI - LA SINISTRA ITALIANA E’ LA BRUTTA COPIA DELLA SINISTRA EUROPEA

-  NOTA ALLA STAMPA

Stamane il Vescovo Mons. Giovanni Climaco MAPELLI, Primate della Chiesa Antica Cattolica ed Apostolica di Monza - Milano e Lombardia ha inviato un augurio di felicitazioni per la notizia della prossima nascita di un figlio all’Onorevole Presidente di A.N. Gianfranco Fini.

Nell’augurio il Vescovo - la cui Chiesa celebra fino al secondo e terzo matrimonio con dispensa vescovile, al pari delle Chiese Ortodosse e Anglicane - e accoglie le stesse coppie di fatto, ha esortato il Presidente di Alleanza Nazionale a non dimenticarsi delle coppie di fatto, perchè non tutti come l’augusto presidente hanno la fortuna di diventare onorevole, capo di un partito, ed avere un grosso stipendio, che copra i vuoti di una legge ad hoc per i conviventi e i loro figli nati fuori dal matrimonio, come poi aver la fortuna di nascere etero-sessuale in un paese, non normale, dove l’omofobia imperversa da Destra a Sinistra.

I cittadini conviventi infatti (non sposati in matrimonio) non sono parte di una CASTA privilegiata come i Deputati conviventi, e se omosessuali va ancora peggio ! Questa Sinistra poi, che nell’impresa del PD Partito Democratico, ha del tutto buttato a mare i diritti dei conviventi, (PACS, DICO, CUS) per non creare dissidi con l’area ostile dei cattolici della Margherita,dopo tante promesse mai mantenute, ha perso ogni credibilità agli occhi del suo elettorato.

Per le coppie omosessuali tutto è divenuto difficile, se non impossibile in questo arretrato Paese, ormai ai margini del diritto europeo.

I leaders della Sinistra italiana e lo stesso Premier Prodi hanno promesso "diritti civili" agli omosessuali, la parte più debole della socetà, di cui dopo circa due anni di Governo non si vede neppure l’ombra.

NON E’ GIUSTO CHIEDERE I VOTI DI MILIONI DI CITTADINI OMOSESSUALI E DELLE LORO FAMIGLIE E POI SNOBBARE IN QUESTO MODO LE LORO ISTANZE.

Questo comportamento non è onesto nè leale e pone a sfavore per un successivo gesto di credito a questa compagine politica, comunque vada chiamadosi in futuro. E’ mancata del tutto la passione e la convinzione, ed ancor più la coscienza della posta in gioco, in una assenza pressochè totale di cultura dei diritti di una minoranza sociale e del valore civile generale di una battaglia : un ritardo culturale della Sinistra italiana - guardando all’Europa - che non ha giustificazioni nè attenuanti.

Certamente anche la Destra Italiana è pure anomala, poichè tra cattolici integralisti e leghisti reazionari, è più simile al partito di Le Pen in Francia o di Heider in Austria, con venature razziste, che non ad una Destra europea moderata liberale e civile.

-  + Giovanni Climaco MAPELLI
-  Vescovo

-  presidente del CENTRO STUDI TEOLOGICI di MILANO

-  CENTRO ECUMENICO
-  tel. 339.5280021
-  02.95310741 fax

-  Via Varese,10
-  20121 MILANO


Répondre à cet article

Forum