La Costituzione, le regole del gioco, e il paradosso istituzionale del mentitore....

IL MINISTRO GELMINI A "QUESTA DOMENICA" INSISTE : DIFENDE IL MAESTRO UNICO E LANCIA L’IDEA DELLE SCUOLE-FONDAZIONI. Ma non chiarisce se secondo la Legge dei nostri Padri e delle nostre Madri Costituenti o secondo la Legge del signore di "Forza Italia" - a cura di pfls

dimanche 5 octobre 2008.
 

[...] Il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, determinata e rilassata, ospite della trasmissione televisiva "Questa domenica" si è detta felice di potersi rivolgere, dagli schermi tv, direttamente alle famiglie e ha puntato l’indice sulla "cattiva informazione" che si sta facendo su alcune questioni come quella, appunto, dell’abolizione del team di insegnanti alla scuola elementare. A giustificazione del percorso deciso - tagliare e razionalizzare - il ministro ha ricordato il pesante fardello rappresentato dal debito pubblico [...]

GIOVANNI MARIA FLICK, A "BALLARO’" : UNA LEZIONE DI VITA POLITICA E COSTITUZIONALE ANCORA VIVA !!! Una nota per aiutare il Ministro dell’Istruzione Gelmini a ben ricordare.


GELMINI : FONDAZIONI E NUOVA MATURITA’

di Tiziana Caroselli (Ansa » 2008-10-05 20:07)

ROMA - Ha difeso, con le argomentazioni di sempre, la scelta ("pedagogica") del maestro unico, ha rassicurato mamme e papà sulla tenuta, anzi sul potenziamento (50% e forse più), del tempo pieno, e ha indicato quali saranno i prossimi passi che intende compiere per arrivare alla ’sua’ scuola. Il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, determinata e rilassata, ospite della trasmissione televisiva "Questa domenica" si è detta felice di potersi rivolgere, dagli schermi tv, direttamente alle famiglie e ha puntato l’indice sulla "cattiva informazione" che si sta facendo su alcune questioni come quella, appunto, dell’abolizione del team di insegnanti alla scuola elementare. A giustificazione del percorso deciso - tagliare e razionalizzare - il ministro ha ricordato il pesante fardello rappresentato dal debito pubblico.

"Ogni bambino, ogni neonato - ha ammonito - eredita un debito di 30 mila euro. L’Italia ha un debito che è il terzo al mondo. E questo - ha aggiunto - è un governo che si assume la responsabilità di scelte anche difficili, perché è più complicato governare laddove le risorse economiche sono limitate". Chiarito per l’ennesima volta che spendere in modo diverso è un "must", Mariastella Gelmini ha ribadito l’intenzione del Governo di dare quel che meritano ai docenti.

"L’aggiornamento degli insegnanti è un elemento fondamentale : 150 ore certamente non bastano, ma noi abbiamo a disposizione molti fondi che ci derivano dall’Unione europea e che vogliamo investire nella formazione degli insegnanti ai quali va però garantito un percorso professionale" ha affermato auspicando che il Parlamento approvi presto una legge che modifichi il reclutamento degli insegnanti, che garantisca la continuità didattica e preveda anche un inquadramento professionale, riconoscendo lo sforzo fatto, i risultati raggiunti, la disponibilità all’aggiornamento permanente. Per aiutare la categoria il ministro intende anche spazzare via un po’ di inutili passaggi burocratici. "Abbiamo meccanismi che appesantiscono la vita dei professori. Il docente non è chiamato più solo a insegnare, ma a una serie di incombenze, di riunioni, di adempimenti burocratici che non servono a nulla. Allora togliamo la burocrazia, semplifichiamo il linguaggio anche delle circolari, riduciamo il numero delle norme".

Insegnanti più considerati, dunque, ma anche scuole gestite in modo diverso. Bisogna trasformarle, che siano statali o non statali - ha sostenuto il ministro Gelmini - in fondazioni dove ci sia una partecipazione ampia delle famiglie. "E sarei anche dell’idea - ha aggiunto - di accogliere esperienze positive come quella della regione Lombardia sulla ’dote’ e il ’buono scuola’ per consentire davvero una crescita media del livello della qualità della scuola stessa". E tra le tante novità in cantiere, il ministro ha segnalato anche un restyling dell’esame di Stato : "Al ministero è al lavoro una commissione che si sta occupando di come rivedere la maturità e renderla più aderente alle esigenze di oggi". Per quest’anno scolastico, però - ha assicurato - tutto come al solito.


Sul tema, nel sito, si cfr. :

-  GELMINI PREPARA IL NUOVO ANNO SCOLASTICO DEL REGIME E PROPONE ZERO IN CONDOTTA PER CHI NON PARTECIPA AL RITO MATTUTINO DELL’ALZA BANDIERA E AL CANTO DELL’INNO DEL PARTITO UNICO "Forza Italia"

GIOVANNI MARIA FLICK, A "BALLARO’" : UNA LEZIONE DI VITA POLITICA E COSTITUZIONALE ANCORA VIVA !!! Una nota per aiutare il Ministro dell’Istruzione Gelmini a ben ricordare.

-  1994-2008 : LA LUNGA E BRILLANTE CAMPAGNA DI GUERRA DEL CAVALIERE DI "FORZA ITALIA" CONTRO L’ITALIA.
-  Alcuni documenti per gli storici e i filosofi del presente e del futuro

-  L’IDEOLOGIA CATTOLICO-FASCISTA DEL MAESTRO UNICO E L’ART. 7 DELLA COSTITUZIONE, UN BUCO NERO CHE DISTRUGGE L’ITALIA E LA STESSA CHIESA CATTOLICA.
-  Per un ri-orientamento teologico-politico.


Répondre à cet article

Forum