San Giovanni in Fiore

PALAZZETTO DELL SPORT : Il Comune di San Giovanni in Fiore vince la causa contro la Provincia di Cosenza e l’Associazione sportiva

vendredi 1er mars 2013.
 

Il Sindaco Barile e la Giunta comunale di San Giovanni in Fiore, difesi dall’avv. Giovanni Spataro, esprimono piena soddisfazione per quanto deciso dal Tar Calabria con le sentenze n. 175 e 177 del 2013 depositate il 20 febbraio.

Il Tribunale amministrativo, giudice estensore Giovanni Iannini, ha dichiarato inammissibili e rigettato nel merito i ricorsi proposti dalla Provincia di Cosenza, e dall’Associazione Sportiva Volley, in merito alla gestione del Palazzetto dello Sport.

Secondo il Tar i ricorrenti avrebbero dovuto impugnare, nel rispetto dei termini, la deliberazione del Consiglio comunale che disponeva la gestione diretta dell’impianto sportivo da parte del Comune.

Nel merito, l’Autorità giudiziaria ha stabilito che la Giunta comunale ha agito legittimamente e correttamente nell’annullare l’atto con cui il Commissario prefettizio aveva ridefinito i rapporti tra le due amministrazioni in relazione alla gestione dell’impianto, ratificando le procedure di gara per l’affidamento a suo tempo espletate dalla Provincia.

Il Tar ha ritenuto che “la posizione espressa dalla Giunta con la delibera n. 166/2011 riguardo all’illegittimità dell’iniziativa del Commissario, assunta dopo la convocazione dei comizi elettorali, sia condivisibile”. A parere del Tar, il Commissario “ha posto in essere un atto che non presenta alcun carattere di urgenza e improrogabilità, ma che, al contrario, viene a condizionare pesantemente scelte strategiche che il legislatore non vuole siano sottratte all’organo elettivo per il cui rinnovo è stata indetta la competizione elettorale”.

L’Amministrazione comunale Barile ha sempre sostenuto che la gestione della struttura in base al vecchio protocollo d’intesa spettasse al Comune e non alla Provincia e ciò è confermato dal Tar che scrive : “Non appare possibile, da un punto di vista logico, ricomprendere le attività volte all’affidamento in gestione tra gli atti consequenziali all’affidamento dei lavori. L’art. 3 del Protocollo, nel prevedere gli obblighi a carico della Provincia, non si spinge oltre la fase del collaudo dei lavori”.

Le decisioni del Tar confermano la legittimità dell’azione amministrativa di Barile e della sua Giunta.

Ci auguriamo che alla luce di tale decisione l’ATA Volley riconsegni immediatamente le chiavi, contribuendo cosi ad accelerare i tempi di fruizione del Palazzetto ai cittadini sangiovannesi.

Da La città e il cittadino

ARTICOLI CORRELATI

Gestione del palazzetto dello sport. S’innesca la polemica tra Provincia e Comune

IL PALASPORT O IL PALAZZO DELLO SPORT O LO SPORT DEL PALAZZO


sentenza n. 177 del 2013

sentenza n. 175 del 2013
Répondre à cet article

Forum