Laboratorio di giornalismo

Aggiornamento sul laboratorio di giornalismo. Mauro Diana, in testa, è ormai lanciatissimo verso la vittoria finale.

dimanche 7 mai 2006.
 

Ognuno fa ciò che vuole, lo faccia. Non si può sempre inseguire, raccomandare, esortare. Così, chiusa la settimana, Mauro è saldamente in testa. Personalmente, non penso che qualcuno potrà mai insidiarne il primato. Gli abbiamo attribuito ulteriori trecento punti. Tra parentesi, è il solo ad aver commentato l’articolo di Schiava. Passa, dunque, a 812 punti e, stando così le cose, è perfino inutile pubblicare una classifica. Il prossimo esercizio riguarda un pezzo, a vostra scelta, su fatti di cronaca riportati nelle prime pagine dei giornali. Andate sul sito di Repubblica (www.repubblica.it), solo per avere una traccia ; poi, su quello di Adnkronos (www.adnkronos.com). Quindi, scegliete l’articolo che vi pare più in rilievo e riscrivetelo, puntando a ottenere una lunghezza complessiva minore. Titolatelo, cercando di cominciare col nome del protagonista, il quale, su Internet, risalta di più. Vi sarete resi conto che, cercando su Google News una notizia a caso fra le più importanti in Italia, la posizione della nostra testata risulta molto buona. Inoltre, vi comunico che, a proposito dell’elezione di Marini, siamo stati fra i primi in assoluto a darne notizia certa, all’ultimo scrutinio. La Voce sta crescendo, stanno aumentando i contatti e i richiami su molti siti italiani ed esteri. Il massmediologo De Kerckhove, di là dall’amicizia personale, ci ha riservato alcuni spazi sul sito dell’Università di Toronto. Il sito della Voce appare, ancora, fra i più votati su Area Locale. Trovatene l’indirizzo tramite Google. Per la settimana entrante, dovete almeno consegnare tre pezzi, tutti titolati, secondo le modalità sopra indicate. Seguirà un vero e proprio giudizio di merito. Quindi, fatto questo esercizio, si passerà al reportage. Buon lavoro. Non dimenticate che vi darò i codici per inserire direttamente il vostro pezzo nell’elaboratore del giornale.

Emiliano Morrone


Répondre à cet article

Forum