Memoria del Profeta : "Regardez Elie, vous verrez Marie" - e Giuseppe !!!

IL TERZO MILLENNIO DOPO CRISTO E’ INIZIATO, MA IN VATICANO INVECE DI AVERE FEDE E CORAGGIO DISPERANO ALLA GRANDE ?!! "PAPA WOJTYLA, PAPA RATZINGER E I GAY. Una Chiesa senza speranza né futuro". Un urlo evangelico di amore e un invito allo stesso Papa a rinnovare mente e cuore di Giovanni Felice Mapelli (2005) - selezionato dal prof. Federico La Sala

"Se mi sbalio, mi coriggerete"(Karol J. Wojtyla - Giovanni Paolo II)
vendredi 20 juillet 2007.
 


-  PAPA WOJTYLA, PAPA RATZINGER E I GAY.
-  Una Chiesa senza speranza né futuro
*

Papa Ratzinger non è un uomo buono...lo sanno benissimo tutti coloro che lo conoscono del resto, e da vicino.... sembrare buoni non è esserlo...e questo valeva anche per l’altro Papa, Wojtyla, poichè anche persone che potrebbero sembrar buone, di fatto lo sono soltanto all’interno di un perimetro ben definito, come quello di una religione e di una appartenenza.... in questo caso entro il perimetro cattolico.

Sono due uomini, questi, il polacco ed il tedesco, sostanzialmente chiusi, mentalmente ed umanamente, convinti di avere la migliore delle religioni in mano, e la migliore delle Chiese da pubblicizzare...ma sono fuori da ogni logica e fuori dalla contemporaneità... Cristo era più "moderno" 2000 anni or sono, in un contesto di cultura religiosa farisaica ben più intollerante e autoreferente.... Ma Cristo non era chiuso appunto ed ogni passo del vangelo del resto lo sottolinea...la distanza della Chiesa da Cristo appare in tutta evidenza leggendo soltanto il vangelo... ma non con gli occhi dei preti...attenzione ! leggendo i 4 vangeli con immediatezza, senza le precomprensioni del clero...

I gay oggi non sono che i nuovi martiri....di una nuova caccia alle streghe che durerà per qualche decennio e chè farà un bel po’ di vittime....fino a quando capiranno le teste dure del vaticano che è ora di smettere, ma solo una volta che saranno isolati da tutti e saranno da soli a dire fesserie...fin tanto che troveranno qualche incertezza negli uditori e appoggi tra le masse, persevereranno... così han fatto sempre con ogni minoranza... con le donne, con gli ebrei...ecc. Poi ci verranno a dire che erano stati "equivocati" e che loro han sempre "difeso i diritti umani dei gay"...peccato che nessno se ne sia accorto ! ....e migliai di morti e feriti lasciati sul terreno....

Ratzinger è gay...tutti lo dicono anche tra le mura vaticane... Wojtyla era omofobo, con violenza, questo lo è con subdola compostezza, con una finezza e dolcezza anche più inquietante.... E’ effeminato nei modi e nel parlare...lo vede anche un bigotto che porta il paraocchi...si tira sempre tra i piedi, o tra le cosce un segretario che sembra un attore di Hollywood, come prima da cardinale ne aveva uno sempre bello da mozzare il fiato....

Ma è un gay che non si ama...lo si vede lontano un miglio che detesta se stesso... anche da come apre le braccia e da come sorride senza luce e senza convinzione nè calore, e per dirla con Fromm non può che riversare il suo odio, simulato e malcelato, in una forma religiosa e una morale che sono mortificanti e mistificanti, che propongono una santità devozionale intrisa di rinuncia e oppressione, una santità malata e misantropa, pessimista , dove Dio non è che un super ego castrante e duro, gelido e teutonico (per stare in tema). Non si è buoni, nè in armonia col mondo e col proprio corpo e spirito perchè ci si riveste di una bianca talare.... nè si è ciò che si vuol sembrare....

E’ tremendo che sia diventato Papa uno che ha passato la sua vita a dover castrarsi e castrare gli altri, parlo dei teologi soprattutto, finiti sotto la sua mannaia di Gran Inquisitore, coadiuvato da piccoli e grigi mediocri squallidi personaggi delle Curie.....

La verità è che nessuno (tranne eccezioni) nel Vaticano e dentro le varie Curie ha sopportato di veder crescere l’eredità di quel grande uomo che fu Papa Roncalli , Giovanni XXIII, quello sì grande uomo di rinnovamento e di profonda umanità che capiva e precedeva quasi i segni dei tempi, profetico e veramente semplice di animo, diciamo in una parola evangelico e cioè autentico. E i cardinali che han votato questo uomo di Monaco di Baviera, di profezia nella Chiesa ci capiscono ancor meno....

Qui siamo nella recita e nella farsa tragi-comica che sa di artefatto e se Wojtyla ha interpretato tutto alla polacca, cioè menando fendenti a destra e a manca ad ogni novità, soffocando ogni vitale impulso, questo professore e inquisitore sta gelando in un inverno perenne ogni moto di spontaneità e ricerca qualunque richiesta di cambiamento.

I GAY PAGANO OGGI, GLI ALTRI, TUTTI, PAGHERANNO PRESTO, MOLTO PRESTO.... NON VI E’ DUBBIO... !

E’ una Chiesa senza speranza e senza futuro che viene avanti, ma da qui, una volta morta, qualcosa di veramente nuovo e cristiano rinascerà !.....

*

-  GIOVANNI FELICE MAPELLI
-  Teologo laico

Mercoledì, 30 novembre 2005


Sul tema, in rete e nel sito, si cfr. anche

-  LA CHIESA DI CRISTO E QUELLA DI RATZINGER (15/11/2006). "Le parole di pietra degli uomini senza la luce del Maestro sono prigioni per ogni anima. Da Cristo soltanto attendiamo le parole di vita eterna". Di DON GIOVANNI, teologo.

-  IL TEMPO DEL SILENZIO E’ FINITO. CHI SONO I TERRORISTI ?! GLI ESPONENTI DELLA GERARCHIA CATTOLICA O I CITTADINI ITALIANI (LAICI E RELIGIOSI) CHE DISCUTONO ED ESPRIMONO PUBBLICAMENTE LE LORO OPINIONI COME ANDREA RIVERA ?! Una dichiarazione di mons. Giovanni Climaco Mapelli, presidente del centro studi teologici di Milano

-  GESU’ "CRISTO", GESU’ DI NAZARET. MA CHI ERA COSTUI ?! CERTAMENTE IL FIGLIO DELL’AMORE ("CHARITAS") DI GIUSEPPE E DI MARIA !!! NON IL FIGLIO DEL "DIO" ("CARITAS") DELLA CHIESA AF-FARAONICA E COSTANTINIANA !!! A memoria eterna di PIERGIORGIO WELBY e della sua lezione di sovranità umana, civile, e "christiana".

-  39 SACERDOTI omosessuali HANNO GIA’ PRESO LA PAROLA ... E PARLATO IN UN NUOVO CONCILIO E IN UNA NUOVA CHIESA !!!


Répondre à cet article

Forum