L’ANIMA VENDUTA E LA PAROLA RUBATA. A "REGIME LEGGERO", FINO ALLA CATASTROFE ...

L’ITALIA AL CAPOLINEA !!! La dieta mediterranea come "patrimonio culturale immateriale dell’umanità" ... e la Parola "ITALIA" come patrimonio e proprietà di un partito : "Forza Italia" !!! - a cura di Federico La Sala

Il Senato approva all’unanimità la mozione per il riconoscimento della dieta mediterranea come "patrimonio culturale immateriale dell’umanità".
vendredi 27 juin 2008.
 

Ansa » 2008-06-26 14:27

DIETA MEDITERRANEA PATRIMONIO DELL’UMANITA’

ROMA - Il Senato approva all’unanimità la mozione per il riconoscimento della dieta mediterranea come "patrimonio culturale immateriale dell’umanità". Presentata da Paolo De Castro (Pd) e sottoscritta da 100 senatori, la mozione è un atto formale per impegnare il governo alla "salvaguardia e valorizzazione" della dieta mediterranea e a "proseguire con grande determinazione" le iniziative perché venga inserita nel patrimonio dell’umanità dell’Unesco.

Il primo impegno chiesto al governo dalla mozione approvata dal Senato, è quello di presentare all’Unesco, entro la scadenza prevista per il 14 agosto, il dossier di candidatura della dieta mediterranea all’inserimento nel patrimonio culturale immateriale dell’umanità. Un’iniziativa congiunta di Italia, Spagna, Grecia e Marocco, all’insegna di "un’identità alimentare e culturale comune".

"La dieta mediterranea è parte integrante dell’identità storica e culturale del Mediterraneo e opportunità di crescita economica per i Paesi dell’area - ha detto Paolo De Castro, ex ministro delle Politiche agricole, nel presentare la sua mozione all’Aula di Palazzo Madama - Tale modello di alimentazione, che continua ad essere un punto di riferimento sia perché incontra il gusto di milioni di consumatori sia per il ruolo preventivo che la scienza della nutrizione le riconosce, non è solo un modo di nutrirsi, ma è espressione di un intero sistema culturale improntato alla salubrità, alla qualità degli alimenti e alla loro distintività territoriale". Il senatore del Pd ha anche evidenziato che "la difesa delle produzioni mediterranee è un elemento strategico e prioritario per la politica agroalimentare del nostro Paese".

Un "vantaggio competitivo" testimoniato da "numeri rilevanti" : il valore delle esportazioni italiane dei prodotti mediterranei ha superato nel 2007 i 10 miliardi di euro, circa il 40% di tutte le esportazioni agroalimentari del Paese. Il governo, attraverso il sottosegretario alle Politiche agricole Antonio Buonfiglio, ha espresso parere favorevole alla mozione, che lo impegna ad adottare "tutti i provvedimenti necessari per la tutela e la valorizzazione della dieta mediterranea nel territorio nazionale" e anche a presentare "un Piano organico di interventi e iniziative, prevedendo nella legge finanziaria per il 2009 le necessarie risorse".

Durante il dibattito in Aula i senatori di tutti i gruppi parlamentari hanno dichiarato il loro appoggio alla mozione e sottolineato l’importanza della dieta mediterranea. Solo un appunto del presidente della commissione Agricoltura Paolo Scarpa Bonazza Buora (Pdl) ad alcune "iniziative generiche, che potrebbero essere troppo costose", chieste al governo da De Castro e inserite nel testo della mozione.


Sul tema, nel sito, si cfr. :

PER LA COSTITUZIONE. UN APPELLO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA E AL PARLAMENTO .... RICHIESTA DI DIMISSIONI PER IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. Fondando il Partito "Forza Italia", il cittadino Silvio Berlusconi si è appropriato indebitamente della Parola della Repubblica : ITALIA

L’URLO DI ITALO CALVINO (1980). PER L’ITALIA E PER LA COSTITUZIONE


Répondre à cet article

Forum