Ordine e Gerarchia.....

IL MAESTRO UNICO DELLA "VENERABILE ITALIA". Licio Gelli, l’ex capo della P2 si affaccia alla finestra di Odeon Tv e loda la Gelmini e Berlusconi. Rosy Bindi : ’’Tornano i fantasmi del passato’’ - a cura di pfls

Lo strepito che qualcuno sta facendo intorno alle sue parole mi sembra perciò il frutto di assoluta malafede (Osvaldo Napoli - Pdl).
vendredi 31 octobre 2008.
 
[...] Per il Pdl replica Osvaldo Napoli, vicecapogruppo alla Camera. "Il sostegno di Licio Gelli al Governo non è stato da nessuno richiesto. E’ evidente che un personaggio come il piduista Licio Gelli, screditato quanto basta, sa benissimo che un suo apprezzamento si traduce subito in veleno per lo sfortunato destinatario che lo riceve. Lo strepito che qualcuno sta facendo intorno alle sue parole mi sembra perciò il frutto di assoluta malafede. Anzi -osserva Napoli- mi spinge a chiedermi : ma Gelli per conto di chi parla e di chi lavora ? Sicuramente non parla e non lavora per il governo. Le sue parole e la vicenda del suo possibile ritorno in Tv sono circostanze davvero inquietanti sulle quali sarebbe bene che si facesse un po’ di luce. Chi gli dà credito lo fa per pescare nel torbido" [...]

Napoli (Pdl) : ’’Sostegno al governo non è stato richiesto’’

Licio Gelli in tv, l’opposizione insorge

Odeon tv dedica una trasmissione al ’Gran Maestro’. L’ex capo della P2 loda la Gelmini e Berlusconi, ’’l’unico che può andare avanti...’. Bindi : ’’Tornano i fantasmi del passato’’. Finocchiaro : ’’Sconcertante che diventi star tv’’

Roma, 31 ott.- (Adnkronos) - Va in onda da lunedì prossimo ’Venerabile Italia’, in onda su Odeon Tv, e Licio Gelli (nella foto) sale in cattedra. Il Gran Maestro della Loggia P2, alla conferenza stampa di presentazione della trasmissione, parla di scuola e magistratura, di governo e del Piano di Rinascita democratica. Gelli come una star televisiva ? Immediata e puntuale scoppia la polemica. A dar fuoco alle polveri, è il Venerabile, che da Firenze dà il suo giudizio sui temi di attualità. E non solo. ’’In linea di massima sono d’accordo con la riforma Gelmini perché ripristina un po’ di ordine’’. Secondo Gelli, ’’il maestro unico è molto importante perché, quando c’era, conosceva l’alunno’’ e poi ’’il tema dell’abbigliamento è importante perché l’ombelico di fuori non dovrebbe essere consentito’’. Quanto alle manifestazioni studentesche, ’’non ci dovrebbero essere : gli studenti dovrebbero essere in aula a studiare, bisognerebbe proteggere chi vuole studiare - sostiene Gelli - Nelle piazze non si studia : se viene garantita la libertà di scioperare, dovrebbe essere tutelato anche chi vuole studiare, e molti in piazza non ne hanno voglia’’ e ’’dovrebbe essere proibito portare i bambini in piazza perché così non crescono educati’’.

Dalla scuola al Piano di Rinascita Democratica della P2 : ’’L’unico che può andare avanti è Berlusconi - sostiene l’ex Venerabile - non perché era iscritto alla P2 ma perché ha la tempra del grande uomo che ha saputo fare, anche se ora è in un momento di debolezza perché usa poco la maggioranza parlamentare’’.

Quanto alla politica attuale, ’’i partiti veri non esistono più, non c’è più destra o sinistra’’. E afferma di ’’non condividere il Governo Berlusconi perché se uno ha la maggioranza deve usarla, senza interessarsi della minoranza’’.

Il centrosinistra grida allo scandalo. ’’Tornano i fantasmi del passato ed è inquietante che vada in onda l’autocelebrazione di Licio Gelli e un nuovo tentativo di inquinare la vita pubblica", afferma la parlamentare del Pd e vice presidente della Camera, Rosy Bindi

Anna Finocchiaro trova ’’sconcertante che un personaggio come Licio Gelli diventi una sorta di star televisiva e che una rete privata presenti in pompa magna un tal avvenimento. Non si tratta di volontà di censura ma di difesa della legalità e della democrazia italiana", dice la presidente del gruppo del Pd al Senato.

Per il Pdl replica Osvaldo Napoli, vicecapogruppo alla Camera. "Il sostegno di Licio Gelli al Governo non è stato da nessuno richiesto. E’ evidente che un personaggio come il piduista Licio Gelli, screditato quanto basta, sa benissimo che un suo apprezzamento si traduce subito in veleno per lo sfortunato destinatario che lo riceve. Lo strepito che qualcuno sta facendo intorno alle sue parole mi sembra perciò il frutto di assoluta malafede. Anzi -osserva Napoli- mi spinge a chiedermi : ma Gelli per conto di chi parla e di chi lavora ? Sicuramente non parla e non lavora per il governo. Le sue parole e la vicenda del suo possibile ritorno in Tv sono circostanze davvero inquietanti sulle quali sarebbe bene che si facesse un po’ di luce. Chi gli dà credito lo fa per pescare nel torbido".


Sul tema, nel sito, si cfr. :

-  ARTE DI STRADA ... E ARTE DI PALAZZO. I "WRITERS", LA BELLA ITALIA, E I "GRAFFITI" DEL GOVERNO "FORZA BERLUSCONI".
-  Ma chi ha imbrattato e recintato con disegni di filo spinato mediatico la casa-parola "Italia" e ne ha fatto una sua opera e una sua proprietà ?!

-  L’IDEOLOGIA CATTOLICO-FASCISTA DEL MAESTRO UNICO E L’ART. 7 DELLA COSTITUZIONE, UN BUCO NERO CHE DISTRUGGE L’ITALIA E LA STESSA CHIESA CATTOLICA.
-  Per un ri-orientamento teologico-politico.

-  A "REGIME LEGGERO", FINO ALLA CATASTROFE .... DELLA SCUOLA PUBBLICA E DELLA REPUBBLICA !!!
-  GELMINI PREPARA IL NUOVO ANNO SCOLASTICO DEL REGIME E PROPONE ZERO IN CONDOTTA PER CHI NON PARTECIPA AL RITO MATTUTINO DELL’ALZA BANDIERA E AL CANTO DELL’INNO NAZIONALE DEL PARTITO


Répondre à cet article

Forum