TEMA DI MATURITA’ 2009, PER L’ITALIA. EMERGENZA POLITICO-EDUCATIVA : LA COSTITUZIONE, IL MENTITORE ISTITUZIONALE, E LA SCHISMOGENESI.

IL SOGNO DEL MINISTRO BRAMBILLA, IL LAVORO DEL CAVALIERE DI "FORZA ITALIA", E IL "DISFATTISMO" DELLA STAMPA ITALIANA. Due articoli sul tema - a cura di Federico La Sala

"Ancora una volta si riempiono i giornali di spazzatura e di falsità. Io non mi farò certo condizionare da queste aggressioni e continuerò a lavorare, come sempre, per il bene del Paese".
mardi 16 juin 2009.
 

[...] Questa volta a far arrabbiare Silvio Berlusconi, che in una dichiarazione diffusa oggi attacca nuovamente la stampa, è il Corriere della Sera, con le notizie, riportate in prima pagina, sull’inchiesta della procura di Bari relativa ad appalti nel settore sanità concessi in cambio di mazzette, con intercettazioni nelle quali alcuni imprenditori coinvolti parlerebbero di soldi versati a ragazze per partecipare a feste nelle abitazioni romane e sarde di Silvio Berlusconi [...]

-  CRISI COSTITUZIONALE (1994-2009). DUE PRESIDENTI GRIDANO : FORZA ITALIA !!!
-  LA DOMANDA E’ : CHI E’ "PULCINELLA" ?

-  Carissimi Italiani, carissime italiane, nel mondo ....
-  2 GIUGNO 2009 : IN ITALIA E’ LA FESTA DELLA REPUBBLICA, MA IN ITALIA C’E’ ANCORA CHI FA IL FURBO E HA IL COPYRIGHT SU "FORZA ITALIA" !!!
-  Alcune note per informarvi e un fortissimo "Viva l’Italia" !!!



-  La responsabile del Turismo ripresa col braccio teso a Lecco
-  alla festa dei carabinieri. A fianco a lei il padre nella stessa posa

-  La Brambilla e il saluto romano
-  il video che imbarazza il ministro

-  di ANTONELLO CAPORALE *

La Brambilla a Lecco - 21.5 ko

La Brambilla a Lecco

ROMA - Il fotogramma era eloquente ma parziale : il braccio teso, la mano dritta a punta, il corpo fermo, gli occhi fissi nel vuoto. Intenso e partecipato. Il video, che potete guardare su repubblica.it, raccoglie in un modo ancor più emozionante la scena immortalata dal reporter della Gazzetta di Lecco alla festa dell’Arma dei Carabinieri.

Tra fasce tricolori e divise sull’attenti, Michela Vittoria Brambilla, neoministro per il Turismo, tende dinamicamente a sopravanzare il corteo istituzionale irregimentato ma piuttosto moscio e allunga il braccio fino a farlo puntare quasi al cielo. "Fa ridere soffermarsi sull’angolazione del mio gomito", commentò alla vista delle foto. Al video, che pure ha potuto visionare, ha deciso invece di rispondere col silenzio.

C’è da dire che l’angolazione ricavata dal film esprime compiutezza e aderenza ai criteri guida del saluto romano : braccio destro teso avanti-alto con la mano tesa aperta leggermente inclinata in alto rispetto all’intero braccio. Ridefinita così la posizione, e rivisto ancora il filmato, tutto sembra al suo posto, perfettamente in linea con la storia e - evidentemente - il primo amore. Il braccio disteso, gesto pieno e consapevole. Insomma, sembra fascistissimo.

E, se sono esatte le ricostruzioni familiari, parecchio fascista pare anche il gesto del papà che dallo stesso palco, ma dal lato opposto della figliola, ha reclamato a sé lo stesso saluto, e l’ha mostrato con medesima forza e uguale emozione. Tutti e due un attimo prima con la mano sul cuore, anche qui tutto perfetto, e un attimo dopo, appena alla fine dell’inno di Mameli, come sapete.

Sembra che Brambilla faccia buon uso, diciamo così, del saluto fascista. Una deputata del Pd, Lucia Codurelli, giura che il ministro lo scorso 29 maggio avrebbe concesso il bis durante un raduno a Varenna, in provincia di Lecco, di persone in camicia nera. Non è vero. La Brambilla in quell’occasione vestiva uno splendido tailleur turchese. Qualche camicia, forse forse, solo sullo sfondo. Ma non c’è prova documentale. E la foto immortala la mano del ministro sul petto. Lì si ferma.

Finora, purtroppo o per fortuna, Michela Vittoria Brambilla si era conquistata la fama di essere una vulcanica donna del fare. I circoli della libertà, migliaia e migliaia, figli della sua intraprendenza. E anche la tv delle libertà, le telecamere, un partito nel grande partito di Berlusconi. Due anni di fuoco, molte presenze a Porta a porta, tutte con i tacchi e parecchie con le autoreggenti. Ancora un fotografo, ancora uno scatto, e le sue calze e anche i suoi slip sono divenuti oggetto della narrazione.

Poi i circoli si sono sciolti, la tv è stata chiusa e la Brambilla si è messa in pantaloni. Quando sembrava che le gambe stessero a posto e anche i piedi piuttosto comodi nei sandali con le zeppe, ecco le mani, anzi la mano destra aperta e tesa, trasgredire. Un perfetto saluto romano, tecnicamente ineccepibile, e un segno, se vogliamo, anche al decoro che Trilussa sempre ci fa ricordare : Quanno dai la mano a uno te po’ capità de strigne dè no zozzone o de’n ladro. Perciò salutamose tutti alla romana : se vorremo ancora bene, tenendosi a distanza !

* la Repubblica, 17 giugno 2009



-  La nota del premier dopo le rivelazioni su un’inchiesta della
-  procura di Bari che indaga per induzione alla prostituzione

-  Berlusconi, nuovo attacco ai giornali "Spazzatura, non mi condizionerà"

-  In alcune intercettazioni imprenditori parlerebbero di soldi versati a ragazze
-  per partecipare a feste nelle abitazioni sarde e romane del presidente del Consiglio
*

ROMA - "Ancora una volta si riempiono i giornali di spazzatura e di falsità. Io non mi farò certo condizionare da queste aggressioni e continuerò a lavorare, come sempre, per il bene del Paese". Questa volta a far arrabbiare Silvio Berlusconi, che in una dichiarazione diffusa oggi attacca nuovamente la stampa, è il Corriere della Sera, con le notizie, riportate in prima pagina, sull’inchiesta della procura di Bari relativa ad appalti nel settore sanità concessi in cambio di mazzette, con intercettazioni nelle quali alcuni imprenditori coinvolti parlerebbero di soldi versati a ragazze per partecipare a feste nelle abitazioni romane e sarde di Silvio Berlusconi.

Il titolare di un’azienda, la Tecnhospital - società barese che si occupa della fornitura di tecnologie ospedaliere, su cui la procura indaga per stabilire se sia stata favorita negli appalti - avrebbe avuto rapporti con Berlusconi nel corso degli anni, riferisce il Corriere. E in alcuni colloqui telefonici, l’imprenditore avrebbe parlato delle feste, cui era invitato del premier, e avrebbe tenuti i contatti con ragazze che venivano invitate a partecipare a questi eventi nelle residenze di Berlusconi, con riferimenti anche al versamento di soldi a quelle che decidevano di andare, tutti da verificare.

Il quotidiano intervista inoltre una ragazza, Patrizia D’Addario, che racconta (sostenendo di avere registrazioni che lo provano) di aver ottenuto denaro e una candidatura alle elezioni baresi dopo due feste a palazzo Grazioli. La D’Addario, candidato consigliere comunale per la lista "La Puglia prima di tutto", che appoggia il candidato sindaco del Pdl Di Cagno Abbrescia, dice di poter provare la sua presenza a Palazzo Grazioli. Una delle due occasioni fu la sera dell’elezione di Barack Obama. Dice di essere stata pagata per andare a Roma e di aver incontrato il premier insieme ad altre ragazze.

Intanto, fonti ufficiose della Procura di Bari confermano che è in corso un’indagine per induzione alla prostituzione in luoghi esclusivi di Roma e della Sardegna. L’inchiesta, che coinvolge i responsabili della Techonspital, Gianpaolo Tarantini ed il fratello Claudio, sarebbe scaturita da elementi acquisiti nell’ambito di accertamenti per presunti episodi di corruzione relativi a forniture di protesi.

Nell’inchiesta si ipotizza che l’imprenditore abbia contattato e inviato in residenze private alcune ragazze. Il titolare delle indagini è il pm Giuseppe Scelsi, che nell’inchiesta originaria ipotizza i reati di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione. Queste ipotesi criminose vengono contestate ai due imprenditori in concorso con Silvia Tatò, titolare di alcuni centri di riabilitazione, e a Vincenzo Patella, primario di ortopedia del Policlinico di Bari.

* la Repubblica, 17 giugno 2009


Sul tema, nel sito, si cfr. :

PARADOSSO DEL MENTITORE (Wikipedia))

SCHISMOGENESI (Wikipedia)

-  ITALIA : LA PAROLA - RUBATA !!! Forza ITALIA o "Forza ITALIA" ?!?! LA PERVERSIONE DEL LINGUAGGIO...
-  A SANDRO PERTINI. RESTITUIRE AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IL SUO ONORE, LA SUA GLORIA, E IL SUO GRIDO : FORZA ITALIA !!!
-  Messaggio del Presidente Napolitano nel trentennale dell’elezione di Sandro Pertini a Presidente della Repubblica

CRISI COSTITUZIONALE (1994-2009). DUE PRESIDENTI GRIDANO : FORZA ITALIA !!! LA DOMANDA E’ : CHI E’ "PULCINELLA" ?

ULTIMA NOTIZIA. Una riunione di grandi intellettuali (uomini e donne) delle Accademie e delle Università della Penisola ha deciso all’unanimità di approvare il nuovo inno "nazionale" : "Forza Italia" !!!

"FORZA ITALIA", ANCORA UNO SFORZO !!! : LA "POLITICA" DEL MENTITORE ISTITUZIONALE, IL FASCISMO DI ARCORE, E LA CATASTROFE MORALE, CULTURALE, E POLITICA DELL’ITALIA ...
-  MATURITA’ ITALIANA 2009. TEMA : EMERGENZA EDUCATIVA, BERLUSCONISMO, E SCHISMOGENESI. Pur di non parlare del copyright di "Forza Italia", e dell’uso devastante del paradosso dell’ "Io mento", si va alla ricerca di parole difficili !!! Su "il fascista di Arcore", una nota di Giovanni Maria Bellu

-  DISFATTISMO, IL FANTASMA NECESSARIO DEL BERLUSCONISMO ... LA DISFATTA DELL’ITALIA. LA CORRUZIONE, LA FONDAZIONE di "un partito che non era più una parte ma il tutto" : "Forza Italia", E IL CONSENSO !!! Un’analisi (con punto cieco) di Adriano Prosperi

-  L’ONORE E L’INDECENZA STRETTI IN UN SOL PATTO (1994-2009) : IL BERLUSCONISMO E LA CONNIVENZA DEL MONDO POLITICO, ECONOMICO, INTELLETTUALE, ED ECCLESIASTICO CATTOLICO ...
-  IL "LOGO" DELLA GRANDE ABBUFFATA. CONCESSO IL COPYRIGHT DI "FORZA ITALIA", L’ITALIA VIENE "CONCIATA" PER LE "FESTE". Quando fu spenta la democrazia.

-  Carissimi Italiani, carissime italiane, nel mondo ....
-  2 GIUGNO 2009 : IN ITALIA E’ LA FESTA DELLA REPUBBLICA, MA IN ITALIA C’E’ ANCORA CHI FA IL FURBO E HA IL COPYRIGHT SU "FORZA ITALIA" !!!
-  Alcune note per informarvi e un fortissimo "Viva l’Italia" !!!


Répondre à cet article

Forum