EU-ANGELO, BUONA-NOTIZIA. "CHARISSIMI, NOLITE OMNI SPIRITUI CREDERE... DEUS CHARITAS EST" (1Gv., 4. 1-8). « Et nos credidimus Charitati... » !!!!

TEOLOGIA DELLA LIBERAZIONE E "G 8" IN GIAPPONE. GESU’ NON ERA SCHIZOFRENICO E PAPA BENEDETTO XVI COMINCIA AD APRIRE GLI OCCHI E A CREDERE E A SPERARE ? BUSH CREDE ANCORA NEL DIO "CARITAS=DOLLARO" !!! - a cura di Federico La Sala

"Occorre rilanciare un equo processo di sviluppo integrale a tutela della dignità umana"
lundi 7 juillet 2008.
 

[...] - L’"UOMO SUPREMO" DELLA CHIESA CATTOLICA : "Dominus Iesus" : RATZINGER, LO "STERMINATORE DI ECUMENISMO". Un ’vecchio’ commento del teologo francescano Leonard Boff.

-  Gesù "Cristo, che non era schizofrenico", non si travestiva da imperatore e pontefice romano e non predicava il van-gelo del Dio-Mammona ("Deus caritas est", 2006).
-  La lezione di Massimo il Confessore illumina ancora il nostro presente storico.
[...]


-  Benedetto XVI da Castel Gandolfo : "Mettano al centro delle deliberazioni le necessità delle popolazioni più bisognose. Basta speculazioni sui prezzi di alimenti ed energia"

-  L’appello del Papa ai leader del G8
-  "Si occupino di poveri e deboli"

-  "Occorre rilanciare un equo processo di sviluppo integrale a tutela della dignità umana"

CASTEL GANDOLFO - Il papa si appella ai capi di Stato e di governo dei paesi membri del G8, che si apre domani in Giappone, perché "al centro delle loro deliberazioni mettano i bisogni delle popolazioni più deboli e più povere" ed esorta la comunità internazionale "a prendere decisioni atte a rilanciare un equo processo di sviluppo integrale, a salvaguardia della dignità umana".

Recitando l’Angelus dalla residenza estiva sulle pendici del lago di Albano, Benedetto XVI ha salutato prima la comunità di Castel Gandolfo, "che mi riserva sempre, durante il mio soggiorno, una cordiale e premurosa accoglienza", per poi occuparsi del vertice economico che si apre nell’isola di Hokkaido in Giappone lunedì.

"In questi giorni si sono alzate numerose voci, tra cui quelle dei presidenti delle Conferenze episcopali delle citate nazioni - ha detto il papa - per chiedere che si realizzino gli impegni assunti nei precedenti appuntamenti del G8 e si adottino coraggiosamente tutte le misure necessarie per vincere i flagelli della povertà estrema, della fame, delle malattie, dell’analfabetismo, che colpiscono ancora tanta parte dell’umanità. Mi unisco anch’io - ha detto Ratzinger - a questo pressante appello alla solidarietà".

"Mi rivolgo quindi ai partecipanti all’incontro di Hokkaido, affinché al centro delle loro deliberazioni mettano i bisogni delle popolazioni più deboli e più povere, la cui vulnerabilità è oggi accresciuta a causa delle speculazioni e delle turbolenze finanziarie e dei loro effetti perversi sui prezzi degli alimenti e dell’energia. Auspico - ha concluso - che generosità e lungimiranza aiutino a prendere decisioni atte a rilanciare un equo processo di sviluppo integrale, a salvaguardia della dignità umana".

* la Repubblica, 6 luglio 2008.


SUL TEMA, NEL SITO, SI CFR. :

-  INDIETRO NON SI TORNA. In memoria di Papa Luciani - il Papa del Sorriso, il Sorriso di Dio....
-  UN CODICE ETICO PER LA TEOLOGIA. DA LUCIANO DI SAMOSATA UNA ULTERIORE SOLLECITAZIONE A PAPA BENEDETTO XVI, A RETTIFICARE I NOMI

-  Gesù "Cristo, che non era schizofrenico", non si travestiva da imperatore e pontefice romano e non predicava il van-gelo del Dio-Mammona ("Deus caritas est", 2006).
-  La lezione di Massimo il Confessore illumina ancora il nostro presente storico.

-   L’"UOMO SUPREMO" DELLA CHIESA CATTOLICA : "Dominus Iesus" : RATZINGER, LO "STERMINATORE DI ECUMENISMO". Un ’vecchio’ commento del teologo francescano Leonard Boff.

-  IN PRINCIPIO ERA IL LOGOS. Per un riorientamento antropologico, e teologico-politico....
-  IL SOGNO "INFANTILE", DEVASTANTE E GOLPISTA, DI "FORZA ITALIA" E DELLA CHIESA "CATTOLICA" E’ FINITO !!! 1948- 2008 : LA COSTITUZIONE ITALIANA E’ GIOVANE E SALDA E, CON LE SUE RADICI DANTESCHE ED ETERNE, NON HA PAURA DELLE SFIDE DELL’AVVENIRE !!!

Pianeta Terra. Genere UmaNO. Donne e Uomini ... "Due Soli" (Dante) !!! PREISTORIA E STORIA. CAINO, ROMOLO E GESU’. UN PROBLEMA ANTROPOLOGICO.

Per un ri-orientamento antropologico e teologico-politico ....

Lo Spirito di Assisi ... Verso quale futuro vuole incamminarsi il genere UmaNO ? Quello della guerra infinita !? LA TERRA E’ FINITA !!! Una riflessione (... e un appello) del teologo francescano Leonard BOFF

INDIE OCCIDENTALI : IERI E OGGI. "HO VISTO UNA E MILLE VOLTE IL SIGNORE CROCIFISSO NEGLI INDIOS". FRA’ BARTOLOMEO DE LAS CASAS, VESCOVO DEL CHIAPAS.

DEPORRE I POVERI DALLA CROCE : CRISTOLOGIA DELLA LIBERAZIONE. PER JON SOBRINO, CONTRO LA NOTIFICAZIONE DEL VATICANO, UN LIBRO- RISPOSTA DI CIRCA 40 TEOLOGI E TEOLOGHE DEL TERZO MONDO, PRESENTATO DA CARLO MOLARI. Per iniziativa di ADISTA, la traduzione italiana è disponibile (gratis) in rete


-  Alla vigilia della riunione dei Paesi industrializzati, il presidente Usa parla di economia
-  Apre sui temi ambientali "purchè anche Cina e India facciano la loro parte"

-  Bush in Giappone per i G8
-  "Credo nel dollaro forte"
*

TOKYO - Bush in Giappone per il G8 anticipa un "ruolo costruttivo" nella lotta alle emissioni di gas serra. Ma Cina e India devono impegnarsi a fare la loro parte". Alla vigilia dell’incontro degli otto paesi più industrializzati, il presidente americano discute di Nord Corea con il premier giapponese, ma poi si dice preoccupato per l’economia americana : "Non sta crescendo in modo così robusto come vorremmo. Credo ancora in un dollaro forte". E alle Olimpiadi, presidente Bush, lei ci sarà nonostante la repressione della rivolta tibetana ? gli ha chiesto un giornalista. "Alla cerimonia di apertura l’8 agosto, io ci sarò. Sarebbe stato un affronto al popolo cinese non andarci".

Le preoccupazioni di Berlusconi e Merkel. I riflessi del caro petrolio sull’economia dei paesi industrializzati è la preoccupazione costante non solo americana. Silvio Berlusconi già ieri in Giappone, l’ha detto chiaramente : "Le impennate dell’oro nero determinano un’esplosione dei prezzi anche dei generi alimentari. Serve una cooperazione tra democrazie". L’emergenza costo della vita è una priorità anche per il cancelliere tedesco Angela Merkel, che si aspetta dal G8 misure concrete contro la crisi alimentare : "Diverse misure per garantire sostentamento a tutti".

"Ruolo costruttivo contro surriscaldamento". In una giornata in cui sembrano esserci placate le contestazioni dei no global che nei giorni scorsi a Sapporo - in 5 mila - hanno manifestato contro i "big" del mondo, il presidente americano George W. Bush apre sui temi ambientali "purchè anche Cina e India accettino di fare la loro parte". Gli Usa sono responsabili dell’emissione di più di un terzo di elementi inquinanti nell’aria, ma quando è stato il momento di confermare l’adesione al protocollo di Kyoto che impone una riduzione dell’emissione di gas nocivi, Bush ritirò l’adesione inizialmente sottoscritta dal suo precedessore Bill Clinton. Anche l’India e la Cina non sono tenute a sottostare ai principi del trattato nonostante il loro sensibile contributo all’emissione di gas responsabili dell’effetto serra.

LE CONTESTAZIONI NO GLOBAL

Sul problema del surriscaldamento "il mio sarà un approccio costruttivo - ha detto Bush - ma non risolveremo i problemi se i due giganti asiatici non si impegneranno per fare la loro parte nella riduzione delle emissioni nocive per l’ambiente".

"Serve denuclearizzare la Corea del Nord". Con Yasuo Fukuda, premier giapponese, il presidente americano si è intrattenuto a lungo per parlare anche del nucleare nordcoreano. Entrambi i leader concordano sulla necessaria cooperazione per arrivare alla denuclearizzazione della Corea del Nord, oltre alla soluzione alla questione legata ai rapimenti dei cittadini nipponici da parte degli agenti di Pyongyang durante gli anni della Guerra Fredda. Bush spera di risolvere presto la questione dei prigionieri prima di togliere il Paese asiatico dalla lista di Stati sponsor del terrorismo. "Gli Stati Uniti - ha assicurato a Fukuda - non lasceranno cadere la questione. Il problema dei rapimenti non sarà ignorato".

* la Repubblica, 6 luglio 2008.


Répondre à cet article

Forum