ESPERIMENTO ITALIA. L’ANNO DELLA VERGOGNA (1994) : NASCE IL PARTITO DEL "NUOVO" PRESIDENTE DELLA "REPUBBLICA" ... E C’E’ ANCORA !!!

LE PRIMARIE DEL PD E IL SILENZIO DI BERSANI, FRANCESCHINI, E MARINO, SU UN PAESE CON "DUE" PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA !!! "Una domanda soltanto" di Roberto Cotroneo - a cura di Federico La Sala

(...) siamo ancora un paese civile ? O ci stiamo coprendo di ridicolo di fronte all’intero mondo ?
samedi 24 octobre 2009.
 

[...] Un senso di disorientamento c’è, ed è un disorientamento di un paese che comincia a preoccupare seriamente. Basta solo aprire una delle tante homepage sui siti di informazione che riassumono notizie ed eventi della giornata per rimanere sconcertati. Li elenco, uno di seguito all’altro, e penso che siamo finiti in una rappresentazione dell’assurdo.Il nostro Governo da un mese ci ripete che siamo - quasi - fuori dalla crisi [...]

-  L’ITALIA E L’ANNO DELLA VERGOGNA (1994) : L’ALLARME DI DON GIUSEPPE DOSSETTI E IL SILENZIO GENERALE SULL’INVESTITURA ATEO-DEVOTA DEL "NUOVO" PRESIDENTE DELLA "REPUBBLICA" ("FORZA ITALIA").

-  CERVELLO, POLITICA, E TECNICHE DI DOMINIO : L’USO ISTITUZIONALE DEL "PARADOSSO DEL MENTITORE" IN ITALIA E LE ULTIME NOVITA’ DALL’INGHILTERRA.

-  SE E’ NOTTE, SI FARA’ GIORNO. INIZIA CON QUESTE PAROLE IL CAMMINO DI DARIO FRANCESCHINI COME SEGRETARIO DEL "PARTITO DEMOCRATICO".


Undicietrenta

Una domanda soltanto

di Roberto Cotroneo *

Un senso di disorientamento c’è, ed è un disorientamento di un paese che comincia a preoccupare seriamente. Basta solo aprire una delle tante homepage sui siti di informazione che riassumono notizie ed eventi della giornata per rimanere sconcertati. Li elenco, uno di seguito all’altro, e penso che siamo finiti in una rappresentazione dell’assurdo.Il nostro Governo da un mese ci ripete che siamo - quasi - fuori dalla crisi, e il nostro premier si è chiesto più volte come mai non aumentano i consumi, soprattutto tra i dipendenti pubblici.

Ma oggi i dati di una indagine di Confindustria ci dicono che un terzo delle piccole imprese (sulle quali si fonda l’economia del nostro paese) chiuderanno, con un milione di posti di lavoro a rischio. Un disastro sociale e umano di proporzioni gigantesche.

Subito dopo scopriamo che quattro sottoufficiali dei Carabinieri, e dico i Carabinieri, l’arma per eccellenza, sono stati arrestati perché ricattavano un governatore di Regione, il presidente della regione Lazio Piero Marrazzo, per un video privato su di lui che sarebbero riusciti a girare. Marrazzo nega, e dice che è tutta una bufala. Ma che i Carabinieri siano accusati di spaccio di droga e di tentativo di estorsione, tra l’altro a un uomo di governo, è clamoroso.

La terza notizia dice che Giulio Tremonti minaccia le dimissioni, e che Umberto Bossi lo difende. Tremonti ? Non era Tremonti l’uomo vincente di questo Governo, colui che meglio, e con maggiore autorevolezza, poteva dialogare con l’opposizione. Una persona con solide competenze, e grande intelligenza. Uno dei pochi ? E non era Tremonti un uomo stimato da Berlusconi e da D’Alema ? E allora cosa è successo ? Colpa di Berlusconi che ha annunciato di voler ridurre l’Irap.

Ma intanto Tremonti, qualche giorno fa, contraddicendo tutto quanto aveva sostenuto e detto negli ultimi due anni, aveva fatto l’elogio del posto fisso, seguito a ruota dallo stesso presidente Berlusconi. E questo aveva lasciato senza parole Confindustria.

Se aggiungiamo le polemiche di questi giorni, ancora sullo scudo fiscale, e poi sul papello, e l’inquietante ipotesi di un patto tra Cosa Nostra e lo Stato nell’estate del 1992, esce un quadro su cui ogni commento e inutile. Con una sola domanda, la più semplice, ma anche la più vera e la più terribile : siamo ancora un paese civile ? O ci stiamo coprendo di ridicolo di fronte all’intero mondo ?

* l’Unità, 24 ottobre 2009


* Sul tema, nel sito, si cfr. :

-  SE E’ NOTTE, SI FARA’ GIORNO. INIZIA CON QUESTE PAROLE IL CAMMINO DI DARIO FRANCESCHINI COME SEGRETARIO DEL "PARTITO DEMOCRATICO".

-  L’ITALIA E L’ANNO DELLA VERGOGNA (1994) : L’ALLARME DI DON GIUSEPPE DOSSETTI E IL SILENZIO GENERALE SULL’INVESTITURA ATEO-DEVOTA DEL "NUOVO" PRESIDENTE DELLA "REPUBBLICA" ("FORZA ITALIA").

-  CERVELLO, POLITICA, E TECNICHE DI DOMINIO : L’USO ISTITUZIONALE DEL "PARADOSSO DEL MENTITORE" IN ITALIA E LE ULTIME NOVITA’ DALL’INGHILTERRA.

-  ZAGREBELSKY E IL GRANDE SILENZIO SULLA NASCITA DEL PARTITO GOLPISTA DEL FALSO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ("FORZA ITALIA"). La democrazia delegittimata

-  VOLONTA’ DI POTENZA E DEMOCRAZIA AUTORITARIA. CARLO GALLI NON HA ANCORA CAPITO CHE, NEL 1994, CON IL PARTITO "FORZA ITALIA", E’ NATO ANCHE IL "NUOVO" PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Una sua riflessione

-  LA DEMOCRAZIA A RISCHIO. L’ANM IN STATO DI AGITAZIONE, MA NON ANCORA SVEGLIA. Una mail del 27 gennaio 2002 a "Magistratura Associata"

-  VELTRONI, D’ALEMA SVEGLIA !!! E’ ELEMENTARE !!! BERLUSCONI E’ GIA’ CON UN PIEDE SUL COLLE DAL ’94, CON LA FONDAZIONE DEL SUO PARTITO : "FORZA ITALIA" !!!

-  Se FERRERO è FERRERO, VENDOLA è VENDOLA, GIORDANO è GIORDANO, BERTINOTTI è (ancora) BERTINOTTI, VELTRONI è (ancora) VELTRONI, e PRODI è (ancora) PRODI ... UNA MOBILITAZIONE CULTURALE GENERALE, SUBITO - ORA.


Répondre à cet article

Forum