LA COSTITUZIONE, LE REGOLE DEL GIOCO, E IL MENTITORE ISTITUZIONALIZZATO (1994-2010). IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA E IL SUO SOSIA GRIDANO ALL’UNISONO : FORZA ITALIA !!! LA DOMANDA E’ : CHI E’ IL "PULCINELLA" ?!, E CHI E’ IL "LUPO" ?! E CHI IL PRESIDENTE DEL POPOLO DELLA LIBERTA’ ?!! IL ’GIOCO’ NON E’ ANCORA FINITO ...

I COSTITUZIONALISTI NELLA TRAPPOLA BIPOLARE. Il giurista e le interviste partigiane. Una nota di Michele Ainis - a cura di Federico La Sala

mercredi 23 juin 2010.
 


-  Il giurista e le interviste partigiane
-  di Michele Ainis (La Stampa, 17/6/2010)

C’ erano un tempo politici di destra e di sinistra, ciascuno intruppato nel proprio schieramento.

Ora ti capita d’incrociare Gianfranco Fini, che milita a destra ma è caro alla sinistra.

Oppure Pierferdinando Casini, che in Parlamento vota insieme alla sinistra mentre il suo cuore batte a destra. Chi può restituirci le nostre geometrie perdute ? Stampa e tv una soluzione l’hanno rimediata : i costituzionalisti.

Ne parlo qui per esperienza personale, ma è l’esperienza di tutti i miei colleghi. C’è in cantiere una legge sulle intercettazioni ? Doppia intervista con un giurista contrario alla nuova normativa e uno favorevole (quest’ultimo più raro sul mercato, ma fa niente, vuol dire che gli toccheranno sei interviste al giorno). C’è un progetto di riforma del bicameralismo ? Della giustizia ? Dell’immunità per le alte cariche ? Idem, anzi doppio idem. Una volta un tg nazionale mi ha chiesto una dichiarazione per difendere la promulgazione d’una legge contrastata, avendo già incassato l’opinione avversa : un’intervista a risposta obbligata. E se tu spiazzi il giornalista dicendo il contrario di ciò che lui s’aspetta ? Non ti pubblica, e non ti chiamerà mai più in futuro : inaffidabile.

Qualcuno di noi (pochi) si sente un po’ a disagio a indossare una maglietta da tifoso. Qualcun altro (molti) si compiace di quanto sia neutrale l’informazione qui in Italia, e soprattutto si compiace di leggere il proprio nome sui giornali. E la neutralità della scienza ? Roba da Ottocento, l’importante è che sia partigiana la coscienza. L’importante, per noi addetti ai lavori, è difendere l’autorità della Costituzione, leggendola ovviamente da destra e da sinistra. Tanto più se quest’ultima si somma all’autorità degli ex presidenti della Corte costituzionale, anch’essi regolarmente intervistati in coppia : uno di destra e uno di sinistra.

C’è il dubbio che le loro performance da ex non giovino all’immagine d’imparzialità della Consulta ? Allora basta intervistare un ex presidente di sinistra, tirando a sorte fra i molti candidati : o meglio di sinistra come costituzionalista, di destra come ex presidente, dato che la sua testimonianza suonerà giocoforza come una convalida alle accuse di Berlusconi contro la Corte « comunista ». Noi costituzionalisti, per amor di patria, ci prestiamo al gioco. Ma perché dobbiamo essere gli unici a rappresentare la nostra patria bipolare ? Metti per esempio i terremoti o il ponte sullo Stretto : per farcene un’idea obiettiva pretendiamo che anche sismologi e ingegneri vengano intervistati in coppia, uno a dritta, l’altro a manca.

michele.ainis@uniroma3.it


Sul tema, sul tema, si cfr. :

COSTITUZIONE, LINGUA E PAROLA.....

NUOVO GOVERNO. FEDELTA’ ALLA REPUBBLICA E ALLA COSTITUZIONE. Giuramento di Berlusconi, Bossi e tutti gli altri Ministri. In Parlamento un solo partito e un solo urlo : "Forza Italia" !!!

L’ITALIA (1994-2009), TRE PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA SENZA "PAROLA", E I FURBASTRI CHE SANNO (COSA SIGNIFICA) GRIDARE "FORZA ITALIA".

PER L’ITALIA E PER LA COSTITUZIONE. CARO PRESIDENTE NAPOLITANO, CREDO CHE SIA ORA DI FARE CHIAREZZA. PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI ...

-  COSTITUZIONE (ART. 87) : IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA E’ IL CAPO DELLO STATO E RAPPRESENTA L’UNITA’ NAZIONALE..... DELL’ITALIA !!!
-  La Corte Costituzionale ’’ha un solo padrone : la Costituzione della Repubblica". Grazie, Presidente Flick, ad avermelo ricordato !!! Io pensavo che dal 1994 - dalla nascita del partito "Forza Italia" - e dal "lodo Alfano", il padrone fosse ormai il presidente del "partito della libertà"


Répondre à cet article

Forum