FORZA THAILANDIA !!! VIVA LA THAILANDIA !!!

L’AVVENTURA DEL CAVALIERE DELLA THAILANDIA E’ FINITA. L’EX-PREMIER THAKSIN SHINAWATRA HA CHIESTO ASILO POLITICO A LONDRA - a cura di pfls

mardi 7 octobre 2008.
 

L’ex premier thailandese chiede asilo a Londra per sfuggire alla giustizia *

L’ex premier thailandese Thaksin Shinawatra, nei guai con la giustizia nel suo paese, ha chiesto asilo politico in Gran Bretagna dove risiede da agosto con la moglie e i tre figli. A confermare la notizia è stato un portavoce del ministero britannico degli Interni. La storia dell’ex premier thailandese è costellata di conflitti di interesse e problemi con la giustizia. Leader del partito populista Thai Rak Thai, Shinawatra è stato capo del governo dal 2001 al 2006 quando fu deposto da un colpo di stato mentre si recava in visita a New York.

Shinawatra è stato l’uomo più ricco del paese ed era a capo della Shin Corporation tramite cui controllava la maggiore compagnia di telefonia mobile del paese asiatico. È dall’intreccio tra questi interessi imprenditoriali e il suo impegno politico che è nato un consistente conflitto di interessi. Nel 2001 evitò l’arresto ed il bando di cinque anni dalla vita politica corrompendo i giudici e condizionando le indagini.

Dopo lo scampato pericolo, Shinawatra fu rieletto nel 2005 ottenendo un grande consenso soprattutto nella zona settentrionale del paese, anche grazie alla notevole pubblicità che assicurò nelle televisioni statali al suo partito subito dopo lo Tsunami del 2004. Ma anche nella capitale Bangkok l’ex premier attuò un’imponente pubblicità sui mass media per dare visibilità al suo partito. Dopo il golpe del 2006 Thaksin si è ritirato dalla vita politica.

Nell’agosto del 2008 tuttavia la corte suprema thailandese ha diffuso un mandato d’arresto per l’ex premier e sua moglie. Le accuse sono frode ed evasione fiscale. Shinawatra tuttavia continua a sottrarsi alla giustizia e rilancia : si ritiene vittima di una persecuzione sostenendo di essere stato privato in patria di sicurezza e libertà. In Gran Bretagna, paese in cui si è rifugiato, l’ex premier continua comunque a fare affari : ha incassato 250 milioni di euro vendendo il Manchester City squadra di serie A di cui era il proprietario.

* l’Unità, Pubblicato il : 06.10.08, Modificato il : 07.10.08 alle ore 11.11


Sul cavaliere della I-THAILANDIA....

di Federico La Sala *

Caro Direttore,

A mio parere, in tutte le discussioni e le analisi che sono portate avanti sulla situazione italiana è proprio l’analisi del berlusconismo che va approfondita e chiarita. Io non posso concepire, nemmeno in THAILANDIA (cfr. Piero Ottone, IL CAVALIERE DELLA THAILANDIA, La Repubblica del 26.04.2002 : "Thaksin ha fondato un partito, Thai Rak Thai, il cui nome significa, a quanto sembra : I thailandesi amano i thailandesi") che in una nazione che si chiama ITALIA, ci possa essere un PARTITO che si chiama "Forza ITALIA"...

Il trucco del NOME ("Forza ITALIA") è da manualetto del... piccolo ipnotizzatore e da gioco da baraccone ...politico ! E penso che aver lasciato fare questa operazione, io ritengo, sia stata la cosa più incredibile e pazzesca che mai un popolo (e soprattutto le sue Istituzioni e partiti) abbia potuto fare con se stesso e con i propri cittadini e le proprie cittadine : è vero che stiamo diventando tutti vecchi e vecchie, ma questa è roba da suicidio collettivo !

Questa la mia opinione, se si vuole, da semplice e analfabeta vecchio cittadino italiano e non da "sovietico" comunista della "fattoria degli animali" orwelliana. Mi trovo a condividere e sono più vicino alle opinioni e alla posizione della "mosca bianca" Franco Cordero, che non a quella di molti altri. (... per proseguire nella lettura, cliccare nella zona rossa).


Sul tema, in rete e nel sito, si cfr. :

-  THAILANDIA (Wikipedia).

-  L’ITALIA E IL CLIMA AVVELENATO.
-  Se "Il Presidente della Repubblica è il Capo dello Stato e rappresenta l’unità nazionale" (art. 87),
-  l’esistenza di un Partito con il nome "Forza Italia" è una minaccia continua alla Costituzione e un’offesa alla dignità del Capo dello Stato, del Parlamento, e dell’Italia intera !!!

-  ROMA : "DEMOLIZIONE IN CORSO" DEL QUIRINALE. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SI E’ GIA’ TRASFERITO AD ARCORE E GLI ITALIANI NON SE NE SONO ACCORTI.
-  Un’analisi di Michele Ainis

-  E’ NATO IL "POPOLO DELLA LIBERTA’" : 25 APRILE, "FESTA DELLA LIBERTA’" : "FORZA ITALIA" !!! La svolta : la capitolazione del fondatore della "Repubblica", Eugenio Scalfari.


Répondre à cet article

Forum