MAMMASANTISSIMA. Il grande ordine simbolico del "Che-rùbino" ... tutti e tutto!!!

lL "LOGO" DELLA SAPIENZA, L’UMANITA’, E L’ACQUA. PAESE IMPAZZITO: FORZA "CHE RùBINO" TUTTO E TUTTI !!! PER IL "logo" della "SAPIENZA" DI ROMA, UN APPELLO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA!!! Una nota, con articoli - a cura di Federico La Sala

sabato 12 luglio 2008.
 



-  PROPOSTA PER IL NUOVO "LOGO"
-  DELL’UNIVERSITA’ DI ROMA,"LA SAPIENZA".

Affinché il "cherubino" non diventi "un diavoletto"... che ha trovato una pietra "cara" e "preziosa" ed esclami: "che - rubìno!" ... Qui non capiscono il valore di un’"ACCA" - H, lo prendo Io: lo venderò a "caro-prezzo" ("caritas"); e fonderò un ’nuovo’ partito, una ’nuova’ chiesa: "FORZA CARI-TAS-se"!!! E che tutti e tutte ’imparino’: "che rùbino" tutto, tutti e tutte! QUESTA E’ LA ’VERA’ SAPIENZA del Terzo Millennio della ’nuova’ Città - dell’Urbe ... e degli "Orbi" del Mondo!!!

Propongo di riprendere da Sant’Ivo alla Sapienza (dai suoi pressi, e non dalla "cupola"!!!) "il cervo alla fonte"!!! E, sopra, porre la seguente dicitura: IN PRINCIPIO ERA IL LOGOS, IL CIRCUITO DELLA PAROLA: "H2O". L’ACQUA, L’ACQUA VIVA DELLA SAPIENZA.

(Acqua): "Due = 2 - (un essere umano: 1 H + 1 H un essere umano) - persone che discorrono ...", O = il circuito dell’atto comunicativo (Ferdinand de Saussure).

Fontana dei Libri (Roma, Via degli Staderari) - 164.1 Kb

Fontana dei Libri (Roma, Via degli Staderari)

-  (e - sotto la figura del "cervo"
-  della "Fontana dei Libri")

-  La dicitura:

-  "Il presente è passato di qui"

-  Federico La Sala


P.S.

Che strana coincidenza?! Quanto si somigliano gli angioletti: l’angelo del Logo della Sapienza di Roma con questo...

angelo - Logo del Gruppo Cattolica Assicurazioni - 2.6 Kb

angelo - Logo del Gruppo Cattolica Assicurazioni

Boh!E Bah?!!

CONTRO TUTTO IL SONNAMBULISMO E OGNI IDEOLOGIA DI "MAMMASANTISSIMA", CERCHIAMO DI CAPIRE che solo due persone, in piedi, che si salutano da esseri umani e si danno la mano, formano una "I-I", l’arcHa, e danno INIZIO (arcHé) all’avventura della vita e del sapere.

E’ la cHaritas che fa sgorgare l’acqua nel deserto e nella foresta ... e solo bevendo "questa acqua", e da "questa fonte", un animale - un "cervo" (o, se si vuole, un "toro" - "bull")- può imparare, mettere le ali, e diventare un buon-"angelo" - un essere umano ("Ecce Homo"), altrimenti è e resta solo un animale - un "cervo" (o un toro .. un "bull-o")!!!

Questo dice la Legge (nata, scritta, sottoscritta, e custodita nell’arca) dei nostri "Padri" e delle nostre "Madri" Costituenti, la nostra "sana e robusta" COSTITUZIONE!!! *

Federico La Sala

* N.B.:

La "Sapienza" di OXFORD: "L’origine etimologica, anche qui, è rivelatrice. Ford, come noto, è il guado in inglese: Ox-ford è il guado dei buoi" (Ruggero Pierantoni, Nella foresta dei volti, la Repubblica, 26.08.2007)...



Sulla Sapienza spunta un angioletto*

ROMA - Ha fatto un volo lungo settecento anni, ma è ritornato alla Sapienza il cherubino, disegnato dall’artistica penna del Borromini, che l’università romana ha scelto come logo, sostituendolo a quello della dea Minerva. Il marchio verrà adottato a partire dal novembre 2006.

Un’equipe di disegnatori si è impegnata per mesi per perfezionare tra tanti modellini e bozze diverse la figura di angelo che sarà il nuovo marchio dell’ateneo. Il progetto è stato presentato oggi in aula magna dal rettore Renato Guarini, dal capo del progetto, il designer Antonio Romano e alla presenza del sottosegretario all’Università Nando Dalla Chiesa.

"Il cherubino, che esprime lo stupore, insito in ogni conoscenza, e la pienezza del sapere - ha commentato il rettore Guarini - è la immagine che l’università mostra al mondo. Una nuova identità visiva, dunque, nel panorama internazionale e in più con l’obiettivo di sottolineare unità in un passaggio delicato: quello da una Sapienza unitaria a una Sapienza federata in 5 atenei". Il progetto, infatti, approvato da un decente decreto d’ateneo, dovrebbe partire prossimamente.

Sviluppo CHERUBINI  - 5 Kb

Sviluppo CHERUBINI

La nuova icona della Sapienza è stata creata da dall’agenzia Inarea, che si è aggiudicata la gara pubblica. "E’ stato per noi importante e impegnativo ripensare a un nuovo simbolo che racchiuda la storia centenaria dell’ateneo ha commentato il direttore del progetto Antonio Romano - in un progetto portato avanti con enorme passione da giovani e meno giovani dell’equipe. Non c’erano delle evocazioni forti per rappresentare passato e futuro . precisa Romano, allora siamo tornati al classico col simbolo del Cherubino. Borromini era un ottimo designer lo avrei voluto tra i miei - scherza - e per rifare il Cherubino prendendo spunto dal so ce n’è voluto".

Il sottosegretario Nando Dalla Chiesa ha portato i suoi auguri al progetto e, rispondendo alle domande dei giornalisti, ha previsto l’immissione in ruolo di 2000 ricercatori con la Finanziaria che si sta discutendo in questi giorni, un numero che dovrebbe salire fino a 5000 nei prossimi anni.

*

dall’ateneo Roma - Università degli Studi di Roma La Sapienza, a cura di: LaStudenteria



COMUNICATO STAMPA - Roma, 28/09/2006*

Il futuro è passato qui

Una nuova identità per Sapienza Università di Roma

La Sapienza riscrive la propria identità interpretando in chiave contemporanea l’icona storica del cherubino, simbolo di pienezza del sapere. La più grande università d’Europa ha presentato oggi il suo nuovo sistema di identità visiva, che sarà adottato a partire da novembre 2006, finalizzato a far coincidere la missione e i valori con la rappresentazione esterna dell’Ateneo.

“Si tratta di un intervento culturale che mira a veicolare la storia e il prestigio della Sapienza - afferma il Rettore Renato Guarini - una sfida di innovazione e creatività che si inserisce nel più vasto programma di rilancio avviato negli ultimi due anni”. “L’adozione del nuovo sistema - prosegue il Rettore - rappresenta un passaggio fondamentale, necessario per riposizionare la Sapienza nella knowledge society e per garantirne l’unicità, anche in vista del prossimo decollo operativo degli atenei federati. La nuova identità visiva permetterà inoltre di sottolineare il legame storico dell’Ateneo con la Città di Roma e la vocazione di quest’ultima a divenire sempre di più Città del sapere”.

Il nuovo sistema di identità visiva è stato progettato dall’agenzia Inarea, società leader del settore in Italia, che si è aggiudicata la gara pubblica indetta nel primo semestre di quest’anno.

Da un punto di vista progettuale, l’intervento uniforma il modo di proporsi dell’Ateneo e di tutte le sue realtà (atenei federati, facoltà, dipartimenti), esaltandone al contempo la molteplicità e la comune appartenenza.

I segni a cui viene affidata questa trasformazione sono il simbolo del cherubino e il nome, semplificato nella formula “Sapienza - Università di Roma”.

A partire dalla notevole stratificazione storica di icone e simboli legati alla prima università di Roma, Inarea ha scelto di ispirarsi al cherubino di Francesco Borromini presente nella decorazione della cupola di Sant’Ivo alla Sapienza, la chiesa progettata dal maestro del Barocco per l’antica sede dell’Ateneo.

2

Il recupero della tradizione è inoltre sottolineato dai colori (porpora e oro) e dalla forma ovale, in cui è inscritto il simbolo insieme alla dicitura “Studium Urbis”: elementi, questi ultimi, che riprendono il sigillo in uso nel ‘700.

La nuova identità della Sapienza vuol essere la testimonianza visibile del dialogo profondo tra memoria e futuro, il racconto di un’idea nuova di università. Una università autonoma e libera, che partecipa alla comunità scientifica internazionale come istituzione di eccellenza e di qualità nella formazione e nella ricerca ed è al centro dello sviluppo dell’economia della conoscenza della Città, del territorio e del Paese. Di ciò è sintesi il claim che enfatizza la capacità propria dell’Ateneo di disegnare il proprio orizzonte radicandosi nella tradizione: “Il futuro è passato qui”.

Il bozzetto grafico è scaricabile in formato digitale sul sito della Sapienza all’indirizzo

http://www.uniroma1.it/eventi/


Sul tema, nel sito, cfr.:

-  ANCHE IL CHERUBINO E’ UN PRECARIO

-  Il grande ordine simbolico del "Che-rùbino"!!!
-  CONCORSI UNIVERSITARI: METODI DA "COSA NOSTRA".
-  I BARONI DELLA "MAFIA", I PADRONI DELLA SAPIENZA:
-  I FIGLI DEI FIGLI DEI FIGLI DI "MAMMASANTISSIMA"!!!


Lettera del Sindaco Walter Veltroni

Dal Campidoglio, 27 Settembre 2006

Gentile Professore,

con grande piacere ho preso visione del progetto relativo alla nuova identità visiva dell’Università “La Sapienza”, un’iniziativa davvero importante nell’ambito della creazione di un rapporto sempre più stretto e diretto tra le istituzioni, i cittadini, la rete dei soggetti comunicativi.

L’operazione di restyling che avete affrontato, ha inoltre il merito di puntare a questo obiettivo partendo e dando ulteriore valore alla Storia, alle grandi tradizioni, al ruolo di prestigio che la Sapienza ha ricoperto e ricopre nella ricerca scientifica e nella cultura.

In questo senso, come lei stesso ha ben rimarcato, questa nuova identità visiva, per l’adozione dei colori, per la linea grafica, per la scelta dei simboli, sottolinea in modo efficace il legame storico dell’Ateneo con la città di Roma, con la sua millenaria tradizione di Capitale del Sapere. “Il futuro è passato qui” è l’ottima sintesi di un programma che, grazie anche a questa nuova identità visiva, è teso a creare un’università rivolta al futuro perché forte del proprio passato, capace di dialogare in modo autonomo e libero con le istituzioni della Città, del Paese, del mondo. Un’università capace di rivolgersi in modo sempre più diretto ai soggetti ai quali offre la ricchezza della propria conoscenza e della propria storia. A nome della Città di Roma e mio personale le rivolgo dunque l’augurio di un lavoro proficuo per la vita dell’Ateneo e di tutta la comunità romana, unitamente ai più cordiali saluti.

*

www.uniroma1.it



Sull’importanza e la portata teologico-politica del lavoro e dell’indicazione di Ferdinand de Saussure, in connessione, si cfr.:

-  Due persone che discorrono ...Il punto fermissimo della ricerca

-  COSTITUZIONE, LINGUA E PAROLA.....

-  COSTITUZIONE ED EDUCAZIONE CIVICA. LA LEZIONE DI GAETANO FILANGIERI, IL PARTITO DI "FORZA ITALIA" E IL COLPO DI STATO DI SILVIO BERLUSCONI

-  Referendum. 25 giugno: SALVIAMO LA COSTITUZIONE E LA REPUBBLICA CHE è IN NOI.

-  IN NOME DI CRISTO E DELL’ITALIA, LA "SANTA" ALLEANZA DI DUE GOVERNI FEDELI AL DIO DENARO (BENEDETTO XVI, "DEUS CARITAS EST", 2006) E AL PARTITO DEL SUO PROFETA "FORZA ITALIA".

-  L’IDEOLOGIA CATTOLICO-FASCISTA DEL MAESTRO UNICO E L’ART. 7 DELLA COSTITUZIONE, UN BUCO NERO CHE DISTRUGGE L’ITALIA E LA STESSA CHIESA CATTOLICA.
-  Per un ri-orientamento teologico-politico

-  ULTIMO ATTO: NEUTRALIZZARE IL QUIRINALE E IL PARLAMENTO!!! I DECRETI, I DISEGNI DEL GOVERNO, E LA TECNICA DELLE TRE CARTE, QUELLA CON LA "CARTA CHE VINCE" E LA "CARTA CHE PERDE"!!!
-  Una nota sul decreto Gelmini - di "Proteo Fare Sapere", e una sul disegno di legge del federalismo fiscale - di Mario Pirani.

-  L’ARCA DELL’ALLEANZA: I "DUE CHERUBINI" E L’AMORE DI D(ue)IO

-  EUROPA. PER IL "RISCHIARAMENTO" (AUFKLARUNG") NECESSARIO: IL RITORNO A KANT (A UN ALTRO KANT - MAI CONOSCIUTO). UN OMAGGIO ALLA MEMORIA DI MICHEL FOUCAULT...
-  FREUD, KANT, E L’IDEOLOGIA DEL SUPERUOMO. ALLA RADICE DEI SOGNI DELLA TEOLOGIA POLITICA EUROPEA ATEA E DEVOTA.

Federico La Sala


Rispondere all'articolo

Forum